Nutrizione geriatrica toscana – Nutrizionista Biologo

Nutrizionista a Grosseto, con l’avanzare dell’età si realizzano importanti cambiamenti morfologici e funzionali dell’organismo che rendono il paziente geriatrico diverso dagli altri e per questo speciale.

Nell’apparato digerente molti aspetti tendono a modificarsi con l’età, a cominciare dall’apparato masticatore. La difficoltà nella masticazione e poi la disfagia, se non vengono affrontati in modo tempestivo e adeguato, condizionano lo stato di salute fino a determinare un quadro patologico di malnutrizione causato dalla mancata assunzione di tutti i nutrienti necessari.

Se l’alimentazione è una fonte di piacere e non un momento di disagio, lo stato di salute viene favorito.

Pertanto un’adeguata alimentazione che tenga in considerazione l’interazione farmaco-nutrienti è alla base dello stato di salute del soggetto anziano. Una scarsa alimentazione può rendere invece inefficace la cura medica.

Alimentazione anti-aging

Scorrette abitudini alimentari possono avere come conseguenza una ridotta espressione dei geni che ci proteggono dalle malattie e dall’invecchiamento cellulare, andando ad attivare quelli che invece sono coinvolti nei processi di invecchiamento precoce. Facendo delle scelte alimentari corrette possiamo quindi accendere i geni buoni e spegnere quelli dannosi, influendo sulla salute, sulla longevità e sulla bellezza.

Un’alimentazione anti-aging è quindi il primo consiglio da seguire per prevenire il cosiddetto stress ossidativo e proteggere l’organismo dai danni provocati dall’azione dei radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento dei tessuti.

Questo si traduce, oltre che nel vantaggio di apparire sempre giovani e in piena forma, anche nellaprevenzione delle principali malattie degenerative.

Resta giovane più a lungo, mettendo nel piatto gli elementi fondamentali per la tua salute!

www.isabellalelli.it